Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Pagine viste dal 1-5-2008: _____
<< Precedente    << Casuale >>    Successivo >>
I concorsi del
Club degli autori
I risultati dei
Concorsi del Club
Le Antologie dei
Concorsi del Club
Tutti i bandi per
data di scadenza
Tutti i risultati
Informazioni e
notizie utili
il Club
degli autori
il Club
dei Poeti
Consigli
editoriali
Editrice
Montedit
Club
news
 
 
 

Premio Letterario di Poesia e Narrativa Altamura
Demos 2017 - Terre di luce
IV Edizione

Scadenza iscrizione: 20 Ottobre 2017

Organizzato da:

Associazione Culturale “Leggeredizioni” – Pro-loco Altamura – Accademia artistica “Obiettivo Successo” Altamura

Indirizzo:

via Giandonato Griffi, 14

70022 Altamura

E-mail:

altamurademos@leggeredizioni.it

Telefono:

0803327535 ore serali -080.3143930

Cellulare:

360995401 -3337204849 -3421397201

Internet:

http://www.leggeredizioni.ithttp://www.prolocoaltamura.ithttp://www.obiettivosuccesso.it
Indirizzo spedizione degli elaborati:

Leggeredizioni – via Giandonato Griffi, 14 70022 Altamura
e.mail
Proloco Altamura – Piazza Repubblica 10/11, 70022 – Altamura (BA) – e.mail

Bando completo:
Modulo_Iscrizione.pdf
regolamento(18).pdf
liberatoria-1.pdf
Sezione A

Racconti brevi: un racconto breve inedito in italiano.

Tema:

libero

Copie:

1

Lunghezza:

5000 caratteri, spazi inclusi

Opere ammesse:

1

Sezione B

Poesie inedite italiano

Tema:

libero

Copie:

1

Lunghezza:

non superiore ai 40 versi spazi inclusi

Opere ammesse:

1

Sezione C

Poesie in vernacolo

Tema:

libero

Copie:

1

Lunghezza:

40 versi con traduzione a fronte in italiano

Opere ammesse:

1

Quote di partecipazione:

Per la partecipazione al Premio Letterario Altamura Demos 2017 è previsto il contributo di € 5,00 per ogni sezione a cui si intende partecipare. Tale contributo deve essere versato al momento dell’iscrizione esclusivamente con bonifico a favore dell’Associazione Leggeredizioni IBAN IT74U0760104000001027592581 o sul c.c.p. N° 001027592581 tramite postagiro riportando nella causale la dicitura “quota partecipazione Premio Letterario Altamura Demos 2017” indicando il nominativo del partecipante e la sezione a cui si intende partecipare

Premi:

Per tutte le tre sezioni il primo premio ammonterà ad Euro 500,00 in prodotti enogastronomici provenienti da aziende del territorio oltre ad un attestato di partecipazione;
il secondo premio ammonterà ad Euro 300,00 in prodotti enogastronomici provenienti da aziende del territorio oltre ad un attestato di partecipazione;
il terzo premio ammonterà ad Euro 100,00 in prodotti enogastronomici provenienti da aziende del territorio oltre ad un attestato di partecipazione;
dal quarto al quindicesimo classificato di ogni sezione saranno assegnati attestati di partecipazione.

Sono inoltre previsti, su segnalazione della giuria, dei Premi Speciali dedicati alla memoria del compianto prof. Salvatore Livrieri riservate alle opere particolarmente ispirate alle tradizioni popolari.

Premiazione:

17 Dicembre 2017

Tutti i vincitori, finalisti e segnalati dalla giuria del Premio Altamura Demos 2017, saranno avvertiti direttamente dalla segreteria del premio entro il 7 dicembre. I premi dovranno essere ritirati personalmente (o con delega scritta solo in caso di documentata impossibilità -es. per malattia o residenza fuori provincia). Nella giornata della premiazione il premio potrà essere inviato presso il domicilio del vincitore solo su richiesta ed esclusivamente con addebito delle spese di spedizione.

la cerimonia di premiazione del premio letterario “Altamura Demos 2017” si terrà presso la sala Consiliare del Comune di Altamura -Ingresso via P. Caso, a partire dalle ore 10,00 di Domenica 17 dicembre 2017
a tutti gli autori partecipanti ,anche non premiati saranno offerti degli omaggi a ricordo dell’evento. PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL CONCORSO LETTERARIOALTAMURA DEMOS 2017”

Si è svolta domenica 17 dicembre presso l’Aula Consiliare del Municipio di Altamura la cerimonia di premiazione dei vincitori del Premio Letterario Internazionale “Altamura Demos 2017”.
Giunto alla sua 4a edizione, il Premio Letterario “Altamura Demos” -organizzato dalle associazioni Leggeredizioni, Pro-Loco di Altamura e Accademia Obiettivo Successo- si sta confermando un richiamo di grande prestigio per gli autori provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. Quest’anno i numeri hanno superato le previsioni del 2016 tanto che sono giunte oltre 200 opere e ne sono state ammesse alla gara 51 per la sezione “Racconti brevi”, 99 per la sezione “Poesia in italiano” e 37 per la sezione “Poesia in vernacolo”. Una bella responsabilità che ha tenuto impegnata per oltre un mese la giuria (raddoppiata nel numero rispetto a quella dello scorso anno) presieduta anche quest’anno da Pietro Pepe (già presidente del Consiglio Regionale Puglia) e composta da Valentina Braccia (Docente di inglese), Tommaso Cardano (già dirigente scolastico), Michele Centoducati (architetto), Mariapaola De Santis, (giornalista), Vito Giordano (giornalista), Francesca Laterza (attrice), Domenico Micunco (praticante avvocato), Anita Nuzzi (ingegnere), Fedele Raguso (glottologo), Rosa Maria Sanrocco (giornalista), Michele Tota (scrittore) e Maria Domenica Ventricelli (avvocato).
La particolarità di “Altamura Demos” sta nel premiare gli autori con prodotti enogastronomici del territorio: un modo per coniugare la cultura accostandola alle delizie e ai prodotti di aziende locali. Tantissimi sono stati che hanno ricevuto un riconoscimento e che hanno portato a casa un sacchetto di prodotti locali. Per ogni sezione, infatti, sono stati premiati gli autori fino al 15° piazzato in graduatoria oltre ad altri menzionati dalla giuria. Inoltre, a tutti gli autori partecipanti presenti alla cerimonia, è stata offerta una prestigiosa riproduzione artistica. Un riconoscimento speciale è stato conferito ai più giovani in ricordo di alcune personalità che si sono distinte nell’ambito della cultura, dell’arte e della solidarietà per cui sono stati assegnati dei Premi speciali alla memoria del preside Salvatore Livrieri (cultore di musica popolare, appassionato di chitarra classica e fondatore del “Canzoniere Altamurano&rdquo😉 di Giacomo Paternoster (noto gioielliere con la passione per la pittura e l’arte), e di Mina Lorusso (giovane oculista scomparsa da poco, che molto si è spesa per i più bisognosi, i bambini e gli anziani). L’attenzione per i giovani si ritrova anche con la collaborazione col Premio di poesia “Giovanni Carlucci” con cui “Altamura Demos” è gemellato.

GRADUATORIA FINALE VINCITORI ALTAMURA DEMOS 2017
Sezione Racconti brevi
1. Loiudice Marta Cercando di vivere Altamura
2. Rosa Giovanni Il tesoro Modica (RG)
3. Nunzi Antonio La sciabola appennuta Bari
4. Stigliano Alfonso Nessuno di noi lo sa Altamura
5. Lia Gaetano Presènt! Monterosso Almo (RG)
6. Infante Maria Teresa SOS Adriatico San Severo (FG)
7. Frangipani Alessio Il profumo del bergamotto Reggio Calabria
8. D’agostino Maria Antonella La bicicletta Matera
9. Giordano Antonino L’orologio Palermo
10. Loizzo Lorenzo The runner Altamura
11. Bitetti Donato Stachiù che si perse nel grano Santeramo in Colle
12. Fusco Annamaria Il criceto Chieti
13. Macella Martina Eterni girasoli Altamura
14. Pettolino Francesca Mikaela La lanterna… Altamura
15. Fanutza Tiziana Maria Guardando il cielo Bassano del Grappa (VI)

Sezione Poesie in italiano
1. Clemente Rossana Il tuo battito Gravina in Puglia
2. Cosmo Alberto Il viaggio nell’aldilà Altamura
3. Loiudice Vincenzo Cosa resterà Altamura
4. De Vita Alessandro A mio padre Pulsano (TA)
5. Maltese Giovanni Profumo di terra Modica (RG)
6. Bellomo Vito Preghiera a mio figlio Bari
7. Bibattista Maria Spiragli Gravina in Puglia
8. Buono Nunzio Se rimani Casorate Primo (PV)
9. Loizzo Michele Passeggiando per la Murgia Altamura
10. Losquadro Faustina Altamura mia Pisticci (MT)
11. Diodati Emilia Nell’immensità dell’infinito Spezzano albanese (CS)
12 Lucatuorto Michele A mamma Bitetto (BA)
13. Donà Leonardo La ballata del padre disperato Verona
14. Rescigno Virginia I campi di grano di questo mio sud Spinazzola (BT)
15. Trimigliozzi Gianna Tramonto Bari

Sezione Poesie in vernacolo
1. Bernardini Roberto ‘a poesia Roma
2. Landrelli Paolo U cantu du’ bufù Ardore (RC)
3. Colonna Marco Lassateme disce Altamura
4. Canino Angelo Signu nèatu quanni… Acri (CS)
5. Lucatuorto Michele Jiève tùtte n‘àlda còse Bitetto (BA)
6. Giosuè Giovannino A mamma mé Avezzano (AQ)
7. Loiudice Vincenzo La vjte Altamura
8. Colonna Gennaro Bell’assè jè Jaltamur Altamura
9. Calia Lillino U cafè Altamura
10. Maltese Giovanni San Giorgio Modica (RG)
11. Lia Gaetano Scuru… Monterosso Almo (RG)
12. Gazzara Salvatore Arma ‘nnucenti Messina
13. Loiudice Nunzio La murgje de Jaltamure Altamura
14. Zambetta Emanuele E u tiimbe passe… Bari
15. Palermo Francesco L’urtimu sensu te ‘sta storia Torchiarolo (BR)

Menzione speciale giuria Sezione Racconti brevi
Andriani Aurelio Senza paura Roma
Bellomo Vito Il coniglio di Natale Bari
Bruno Giovanni Cenere Altamura
Falcicchio Giovanni Un ricordo ed un destino Altamura

Menzione speciale giuria Sezione Poesie in italiano
Giannace Graziella Ti piacevano i fiori Pisticci (MT)
Bonaiuti Maria Giovanna L’erba muraria Fermo (FM)
Di Ruocco Vittorio Imbracciando un fucile carico di ricordi Pontecagnano F. (SA)
Laborante Ilaria Sono scappate le parole Altamura

Menzione speciale giuria Sezione Poesie in vernacolo
Scalera Nicola Tutt arrive e tutt passe Altamura
Difilippo Saverio Sandèrme mije Santeramo in Colle
Ciaccia Vito Rəcuerdə də n’attenə Altamura
Sallicano Antonella U cuscine Altamura

Premio Speciale “Salvatore Livrieri”
Albergo Martina
Casiello Maria Elisabetta
Durkiewicz Maciej – Polonia
Loizzo Nicola
Paternoster Laura
(Salvatore Livrieri è stato un giovane dirigente scolastico che ha perso la vita in un tragico incidente il 22 febbraio 1994 sulla strada per raggiungere Barletta, dove prestava servizio.
Nacque ad Altamura nel 1951 e fu uomo dotato di grande sensibilità, umanità e stimate capacità professionali.
Ha insegnato storia e filosofia fino alla sua nomina nel 1989 come dirigente scolastico, è stato un grande cultore di musica popolare, appassionato di chitarra classica e fondatore del “Canzoniere Altamurano”, gruppo musicale finalizzato a rielaborare i canti della tradizione orale della cultura contadina della Murgia e da cui sono nate esperienze musicali importanti come quella dei “Uaragniaun”.)

Premio Speciale “Giacomo Paternoster”
Binetti Maria Lucia
Denora Antonella
Filip Daniela Stefania
Livrieri Adriano Donato
Pellegrino Donato Pio
(Giacomo Paternoster nasce a Gravina in Puglia il 24 settembre 1939, secondo di 7 figli. Sin dall’adolescenza decide di proseguire il mestiere di Gioielliere, iniziato da suo padre Teodosio proprio nell’anno della sua nascita il 1939. Nel 1961 apre il suo primo negozio di gioielleria ad Altamura, città che lo ha adottato e dove ha vissuto fino alla morte, avvenuta nel 2016. Ad Altamura resta la sua famiglia, la moglie, conosciuta a Spoleto (bellissima e caratteristica città umbra) durante il servizio militare, e i suoi 4 figli, 2 dei quali continuano a tirare su ogni giorno la cler della famosa Gioiellieri Paternoster.
Oltre alla passione per i gioielli e gli orologi, ha coltivato altri due grandi amori: lo sport, che in gioventù, lo portò a diventare lo Storico Portiere della squadra di calcio del Gravina, sua città Natale (ancora oggi viene ricordato con piacere dai giovani dell’epoca).
Il secondo amore è stato la pittura e all’arte in generale, che ha arricchito in Giacomo, il “suo già grande sviluppato gusto per la bellezza”. Nel corso degli anni ha dipinto parecchie tele, inedite e non, che sono rimaste custodite nella casa familiare, e allo stesso tempo, per i pochi che hanno avuto la possibilità di vederle, hanno riscosso un notevole apprezzamento.
Giacomo Paternoster viene ricordato pubblicamente come “un pezzo di storia altamurana” per la serietà, per la dedizione e per il buon gusto che ha sempre trasferito nel suo lavoro e nella vita privata.)

Premio Speciale “Mina Lorusso”
Capozza Sara
Direnzo Caterina
Gargano Giuseppe
EsseEmme (pseudonimo di Modica Stefano)
Tota Nicola
(Giacoma Lorusso, per gli amici semplicemente Mina, è stata un giovane medico chirurgo specializzato in oculistica che ha lasciato questo mondo per una terribile malattia con la quale ha combattuto con coraggio per circa quattro prima di spegnersi il 4 novembre del 2017.
Nacque ad Altamura nel 1967 e fu donna dotata di grande sensibilità, umanità e stimatissime capacità professionali che l’hanno portata a ricoprire ruoli chiave nell’ambito del Presidio Ospedaliero di Altamura come quello di referente unico per il reparto di Day Service Oculistica.
In passato ha prestato servizio in qualità di consulente esterno presso diverse strutture ospedaliere a livello nazionale ed internazionale come la struttura complessa di Oculistica dell’Ospedale di Putignano, l’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, l’Ospedale San Raffaele di Milano nella divisione di Oftalmologia Pediatrica, la clinica Strabismus and Paediatric Service del Moorfields Eye Hospital di Londra, l’ospedale “Por Evitar La Ceguera en Mexico” di Città del Messico nella divisione “retina e oftalmologia pediatrica”.
È stata, altresì, titolare di guardia medica presso l’ASL BA/3.
La sua esperienza nel campo dell’oftalmologia pediatrica le ha consentito di potersi approcciare con amore e professionalità soprattutto alle problematiche dei più piccini senza trascurare gli anziani che occupavano da sempre un posto speciale nel suo cuore. Molte volte Mina era solita effettuare visite gratuite per le persone meno abbiette che trovavano nella loro “dottoressa” un angelo gentile e discreto.)

Notizie sui risultati:

Tutti i vincitori, finalisti e segnalati dalla giuria del Premio Altamura Demos 2017, saranno avvertiti direttamente dalla segreteria del premio entro il 7 dicembre.

Giuria:

La presidenza della Giuria è assegnata al Prof. Pietro Pepe (già Presidente Consiglio Regionale della Puglia)
i Componenti saranno resi noti solo dopo il termine della presentazione delle opere.
Madrina del Premio : onorevole Liliana Ventricelli

Con il patrocinio di:

con il patrocinio del Comune di Altamura, del G.A.L. “Terre di Murgia” e del Parco Nazionale dell’Alta Murgia,

Sponsorizzato da:

Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Ferrovie Appulo Lucane, Cobar Spa, CIR Costruzioni, Mastrodonato azienda dolciaria, Industrie Biscottificio Dileo spa, Reale Assicurazioni di Gramegna e Leandro, Gioielleria F.lli Paternoster, Massimo Giannulli Incisioni, Oleificio Pappalardo, Pastificio Dibenedetto Giovanni, Assicurazioni Finass- Micunco stone, Arti Grafiche Pecoraro, Creazioni Orafe Giuseppe Di Gesù, Salumi, Biscò.

Altre note:

Pubblicazione dell’antologia
I lavori premiati e segnalati potranno essere successivamente pubblicati in una specifica Raccolta Antologica. Agli autori selezionati sarà richiesto un contributo a sostegno delle spese di stampa di € 10,00 che darà diritto all’autore di ricevere una copia della stessa. Ulteriori copie, su richiesta degli interessati, avranno un costo di € 5,00 ciascuna. L’organizzazione si occuperà di informare direttamente gli autori che verranno inseriti nell’Antologia che dovranno provvedere ad inviare un breve curriculum personale e la liberatoria alla pubblicazione. La presentazione della Antologia è prevista entro il mese di Aprile 2018 in una specifica iniziativa pubblica a cui tutti gli autori saranno invitati.

Tutti i risultati:
Premio Letterario di Poesia e Narrativa Altamura Demos 2017 - Terre di luce  IV Edizione
Premio Letterario di Poesia e Narrativa Altamura Demos 2016 III Edizione
Premio Letterario di Poesia e Narrativa Altamura Demos 2015 II Edizione
Premio Letterario di Poesia e Narrativa Altamura Demos 1^ edizione anno 2010
Le pagine di questo concorso sono state visitate 11855 volte.
 
 
I concorsi del Club . I bandi . I risultati . Per inserire un bando . Home . Archivio . Twitter . Privacy
© Copyright 1992-2018 Associazione Culturale Il Club degli autori - Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153