Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Pagine viste dal 1-5-2008: _____
I concorsi del
Club degli autori
I risultati dei
Concorsi del Club
Le Antologie dei
Concorsi del Club
Tutti i bandi per
data di scadenza
Tutti i risultati
Informazioni e
notizie utili
il Club
degli autori
il Club
dei Poeti
Consigli
editoriali
Editrice
Montedit
Club
news
 
 
 

Premio Letterario Internazionale di Poesia Città di Montegrotto Terme 2021
IV Edizione

Ultimo aggiornamento: 03 Ottobre 2021
Clicca qui per il bando completo del concorso
Andamento del concorso:

La scadenza prevista del 30 giugno è stata prorogata al 10 luglio

  • Inviata a mezzo email in data 23-07-2021 la lettera di ammissione all’Antologia che conterrà le opere puù significative che hanno partecipato al premio.
  • La Giuria prosegue la valutazione delle opere pervenute per giungere alla classifica finale.
  • Resi noti i risultati in data 6 settembre 2021.
  • La cerimonia di premiazione si è svolta nella Saletta IAT (Informazione ed Accoglienza Turistica) in Viale Stazione, 60 a Montegrotto Terme (Padova) Sabato 25 Settembre 2021 alle ore 17,30.
    Erano presenti, oltre alle autorità dell’Amministrazione comunale di Montegrotto, alcuni membri della Giuria sopra indicata, il presidente del Club degli autori Adriana Montefameglio e Antonella Montefameglio titolare della casa editrice Montedit.
    Lo stesso giorno si è svolta, sempre nella Saletta IAT, una delle tappe del concorso Il Giro d’Italia delle Poesie in cornice.
    Clicca qui per vedere le fotografie della premiazione di Montegrotto Terme

  • Risultati

    Risultati IV Edizione del Premio Internazionale di Poesia Città di Montegrotto Terme 2021


    La Giuria della IV Edizione del Premio Internazionale di Poesia Città di Montegrotto Terme 2021, composta da:


    Prof. Francesco Salata (docente materie letterarie Licei ed Istituti tecnici commerciali),
    Prof. Adriano Smonker (storico, ricercatore e scrittore. Fondatore del «Wigwam Circolo Vecchioponte»),
    Rosanna Perozzo (Poetessa, Conduttrice radiofonica),
    Claudia Palombi (Attrice, Scrittrice, Teather Coach),
    e Lucia Rosso (insegnante materie scientifiche e Presidente Biblioteca Campagnola),
    dopo attenta analisi delle opere pervenute, rende nota la seguente graduatoria conclusiva:


    Opera 1^ classificata: «Gerico» di Lucia Legnaro, Torreglia (Padova).
    Questa la motivazione della Giuria: «Breve premessa storica su Gerico, detta la città del sicomoro.
    Gerico, in Palestina, è un gioiello verde nel deserto, adagiato sotto il livello del mare, è città delle palme ma anche dei sicomori. Ed è proprio da uno di questi alberi, come narra il Vangelo di Luca, che scese Zaccheo, il vituperato esattore delle tasse, per incontrare Gesù e con lui la salvezza.
    La pianta è originaria del basso Egitto, i suoi frutti sono simili ai fichi ed il suo legno era usato dai sacerdoti per i sarcofagi in quanto considerato come il ventre della dea madre per il viaggio nell’aldilà. Non stupiscano dunque i tanti significati simbolici di questo albero.
    Il breve ma intenso componimento poetico intitolato Gerico si compone di due quartine e una terzina a rime assonanti alternate ed ha colpito favorevolmente la Giuria per l’ originalità del tema trattato e per la profondità di pensiero con cui esso è esposto in quanto l’autrice si ispira al noto brano evangelico per declinarlo al femminile rappresentandolo nella figura della madre, vero sicomoro della sua vita cui aggrapparsi ed innalzarsi con tutta la fede e l’amore nei momenti di difficoltà per meglio scrutare lontani orizzonti di salvezza» Adriano Smonker
    Vince: Oggetto Artistico di Murano ed Euro 400,00 (al lordo delle ritenute) offerti dal Comune di Montegrotto Terme – Pubblicazione di un Libro di 32 pagine edito dalla casa editrice Montedit con assegnazione gratuita di 100 copie all’autore – Attestato di merito – Pubblicazione della Poesia sull’Antologia e su Internet www.club.it


    Opera 2^ classificata: «Siamo anime di carta nell’abisso» di Vittorio Di Ruocco, Pontecagnano (Salerno).
    Questa la motivazione della Giuria: «L’impressionante metafora enunciata nel titolo di questa poesia, cui ne seguono altre non meno toccanti nel corso della lettura ci porta a scrutare, attraverso la shoah degli Ebrei sterminati a Kiev nel 1941, tutta la malvagità insita nell’animo umano insieme alla forza commovente di chi va incontro ad un destino tanto crudele cantando, quasi a voler dimostrare a se stessi e ai loro aguzzini di non arrendersi “al maledetto abbraccio della morte” che li aspetta» Adriano Smonker
    Vince: Oggetto Artistico di Murano offerto dal Comune di Montegrotto Terme – Pubblicazione di un Libro di 32 pagine edito dalla casa editrice Montedit con assegnazione gratuita di 50 copie all’Autore – Attestato di merito – Pubblicazione della Poesia sull’Antologia e su Internet www.club.it


    Opera 3^ classificata: «A mia figlia la rondine» di Tullio Mariani, Molina di Quosa (Pisa).
    Questa la motivazione della Giuria: «Si tratta di un tipico sonetto all’italiana di quattordici versi endecasillabi raggruppati in due quartine e due terzine a rima alternata. La madre invita con garbata fermezza la figlia, ormai maggiorenne, a spiccare il volo verso il destino che l’attende esortandola nel contempo a non dimenticare mai le sue radici perché “senza radici l’albero appassisce”» Adriano Smonker
    Vince: Oggetto Artistico di Murano offerto dal Comune di Montegrotto Terme – Pubblicazione di un Quaderno di 32 pagine edito dalla casa editrice Montedit con assegnazione gratuita di 50 copie all’Autore – Attestato di merito – Pubblicazione della Poesia sull’Antologia e su Internet www.club.it


    Opera 4^ classificata: «Le parole nei cassetti» di Liliana Paisa, Fabriano (Ancona).
    Questa la motivazione della Giuria: «Pochi versi pieni di nostalgia e di rimpianto per un “piccolo mondo antico” che non c’è più, fatto di cose semplici, di sussurri e di silenzi durante i lunghi mesi invernali nell’attesa di una sempre nuova primavera. Foglie come semi dunque, delicata metafora della vita e di tutte le cose che decidiamo di perseguire» Adriano Smonker


    Opera 5^ classificata: «Intrecci di tempo» di Oriella Pivato, Mestre (Venezia).
    Questa la motivazione della Giuria: «È un inno alla vita vera, vissuta come una volta a contatto diretto della natura, tra “folle di margherite e onde di narcisi” dicono i bei versi di questa poesia, contro la tentazione tecnologica dei nostri tempi che tutto induce a guardare solamente attraverso ad uno schermo, facendoci perdere l’essenza stessa della nostra umanità» Adriano Smonker


    Opera 6^ classificata: «I graffiti di Affori» di Angelo Taioli, Voghera (Pavia).
    Questa la motivazione della Giuria: «Nella tarda primavera del 2017 un gruppo spontaneo di residenti Afforesi lanciò l’idea di far dipingere sui muri del quartiere dei murales ispirati al passato di Affori: arti e antichi mestieri, personaggi illustri e vecchie vedute di un tempo. Ecco: questa poesia è un invito rivolto a tutti per riscoprire le tante bellezze dell’Italia mescolando, in un viaggio ideale, colori e paesaggi come in un grande caleidoscopio, dalle estese risaie del Nord al profumo di zagara e di eucalyptus del Sud» Adriano Smonker


    Opera 7^ classificata: «La goccia di perla» di Armando Bettozzi, Roma.
    Questa la motivazione della Giuria: «Come nella poesia “Rimani” di dannunziana memoria, questo breve componimento poetico è una dolce dichiarazione d’amore, delicata e passionale a un tempo, per la donna amata che termina con una supplica da vero innamorato romantico, ti prego:”Non farlo finire l’incanto”» Adriano Smonker


    Opera 8^ classificata: «La meraviglia accade» di Dario Marelli, Seregno (Monza e Brianza).
    Questa la motivazione della Giuria: «Di solito si dice meraviglioso ciò che ci accade d’improvviso e che non ci aspettavamo, ma meravigliosa è anche la natura che ogni anno “fiorisce primavere” come dice il testo di questa breve poesia, “senza chiedere niente” in cambio. Solo perché semplicemente tutto questo accade e puntualmente si rinnova ecco, questa sì è davvero la meraviglia delle meraviglie, basta saper cogliere, basta saper guardare oltre» Adriano Smonker


    Opera 9^ classificata: «Armistizio» di Francesco Zampieri, Abano Terme (Padova).
    Questa la motivazione della Giuria: «La parola tanto attesa è arrivata, finalmente si depongono le armi e fra i belligeranti si dà mano alle firme dei trattati. E’ quello che, ogni volta che nasce un conflitto, tutto il mondo si aspetta con ansia crescente, come ben dicono gli ultimi versi di questa poesia:”L’eco di popoli e di città sfinite”. E Dio sa quanto bisogno c’è di pace oggi, in questo nostro mondo travagliato e offeso» Adriano Smonker


    Opera 10^ classificata: «La fatica dell’andare» di Lucianamaria Curti, Mortara (Pavia).
    Questa la motivazione della Giuria: «Cesare Pavese lo chiamava il mestiere di vivere, questa fatica che ognuno sente dentro di sé, del condurre l’esistenza passo dopo passo senza sapere esattamente dove andare. Ed è quello che maggiormente colpisce anche l’autore di questi versi ed il suo tormento interiore si fa poesia» Adriano Smonker


    Dal 4° al 10° classificato vincono Attestato di merito – Pubblicazione della Poesia sull’Antologia e su Internet www.club.it




    Opera Vincitrice del ventunesimo Trofeo Donna: «Sono fatta di tempo» di Hebe Munoz, Fidenza (Parma).
    Questa la motivazione della Giuria: «Cos’è il tempo se non il movimento delle cose mutevoli che va dal passato al presente al futuro? Ed è quello che esattamente prova a dimostrarci questa lunga riflessione poetica sul significato della vita, fatta di tempi pieni e di tempi vuoti, di ricordi e di sogni, di silenzi e di grida, in un susseguirsi continuo di certezze e di paure, sempre protési, come dice l’ultimo verso di chiusura, in una “instancabile corsa verso la Luce”» Adriano Smonker
    Vince: Trofeo Donna appositamente creato per il Premio Donna Montegrotto Terme – Attestato di merito – Pubblicazione della Poesia sull’Antologia e su Internet www.club.it




    La Giuria non ha assegnato il Premo speciale «Natura – I Colli Euganei» perché non ha ritenuto fosse presente fra i materiali ricevuti, alcune poesia rispondente alla qualifica del Premio stesso.




    La cerimonia di premiazione si è svolta nella Saletta IAT (Informazione ed Accoglienza Turistica) in Viale Stazione, 60 a Montegrotto Terme (Padova) Sabato 25 Settembre 2021 alle ore 17,30.
    Erano presenti, oltre alle autorità dell’Amministrazione comunale di Montegrotto, alcuni membri della Giuria sopra indicata, il presidente del Club degli autori Adriana Montefameglio e Antonella Montefameglio titolare della casa editrice Montedit.
    Lo stesso giorno si è svolta, sempre nella Saletta IAT, una delle tappe del concorso Il Giro d’Italia delle Poesie in cornice.
    Clicca qui per vedere le fotografie della premiazione di Montegrotto Terme




    L'Albo d'Oro:
    Premio Letterario Internazionale di Poesia Città di Montegrotto Terme 2021 IV Edizione
    Premio Internazionale di Poesia Città di Montegrotto Terme 2020 III Edizione
    II Edizione Premio Internazionale di Poesia Città di Montegrotto Terme 2019 XIX Edizione Premio Poesia Donna Montegrotto Terme
    I Edizione Premio Internazionale di Poesia Città di Montegrotto Terme 2018 XVIII Edizione Premio Poesia Donna Montegrotto Terme
     
     
    I concorsi del Club . I bandi . I risultati . Per inserire un bando . Home . Archivio . Twitter . Privacy
    © Copyright 1992-2020 Associazione Culturale Il Club degli autori - Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153