Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Pagine viste dal 1-5-2008: _____
I concorsi del
Club degli autori
I risultati dei
Concorsi del Club
Le Antologie dei
Concorsi del Club
Tutti i bandi per
data di scadenza
Tutti i risultati
Informazioni e
notizie utili
il Club
degli autori
il Club
dei Poeti
Consigli
editoriali
Editrice
Montedit
Club
news
 
 
 

Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2005
XIII Edizione

Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2005
Clicca qui per il bando completo del concorso
Andamento del concorso:

Antologia – Clicca qui per vedere l’antologia

Premiazione – Si è tenuta sabato 21 gennaio 2006 alle ore 15,30 a Melegnano (Milano) presso il Salone Predabissi in via Frassi, 2 angolo via Predabissi. Tutti i partecipanti hanno ricevuto una copia della rivista Il Club degli autori con i risultati del concorso.

Risultati

La Giuria della dodicesima edizione del Premio Internazionale di Poesia e Narrativa Marguerite Youcenar 2005 indetto da Il Club degli autori, presieduta per la sezione Poesia da Maria Organtini (Presidente del Cenacolo poeti e artisti di Monza e Brianza), e per la sezione Narrativa da Massimo Barile, dopo attenta valutazione delle opere pervenute ha designato i dodici finalisti di ciascuna sezione che sono diventati automaticamente i designatori dei vincitori. Ciascun finalista (contraddistinto da una lettera dell’alfabeto) ha ricevuto una copia delle opere degli altri undici finalisti e, dopo averle lette, ha espresso il suo giudizio sulle opere degli altri concorrenti elencandole in ordine di merito, escludendo se stesso dalla classifica.


Ecco quindi la classifica finale:


SEZIONE POESIA


*1° class.: “Dissolvenze III” di Dino Valentino Moro di Borgo Hermada (LT).

Vince la pubblicazione di un libro di 32 pagine di cui le verranno assegnate 100 copie gratuite – Targa di riconoscimento – Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it


  • 2° class.: “Una mattina d’estate” di Massimiliano Zulli, Montesilvano (Pe).


Vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pagine di cui gli verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it


  • 3° class.: “È tempo di raccolta” di Marina Canal, Mestre (VE).


Vince la pubblicazione di un quaderno autocopertinato di 32 pagine di cui le verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it


Vincono la pubblicazione di un quaderno autocopertinato di 16 pagine di cui verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it i seguenti autori:


  • 4° class.: “Le emozioni del silenzio” di Giovanni Ghirga, Civitavecchia (RM).
  • 5° class.: “Il fango e il cielo” di Valerio Mello, Agrigento.
  • 6° class.: “Occhi di luce” di Giampaolo Merciai, San Marcello (PT).
  • 7° class. ex aequo: “La terra…” di Silvia Malavasi, Quistello (Mn).
  • 7° class. ex aequo: “Poeta dai sussurri di vento” di Ermano Raso, Racconigi (CN).
  • 9° class.: “L’alba della vita” di Marina Dionisi, Roma.
  • 10° class.: “Acqua di Resurrezione” Vincenzo Elefante, Castellammare di Stabia (NA).
  • 11° class.: “Il mio posto” di Giuseppina Terranova, Pontedera (PI).
  • 12° class.: “Col mare nel cuore” di Massimo Agnolet, Tricesimo (UD).


SEZIONE NARRATIVA


  • 1° class.: Voci di Sara Bellingeri, Mantova.


Vince la pubblicazione di un libro di 32 pagine di cui le verranno assegnate 100 copie gratuite – Targa di riconoscimento – Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it




Vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pagine di cui gli verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it


  • 3° class.: La tana di Emanuela Vacca, Cusano Milanino (Mi)


Vince la pubblicazione di un quaderno autocopertinato di 32 pagine di cui le verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it


Vincono la pubblicazione di un quaderno autocopertinato di 16 pagine di cui verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it i seguenti autori:


La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 21 gennaio 2006 alle ore 15,30 a Melegnano (Milano) presso il Salone Predabissi in via Frassi, 2 angolo via Predabissi. I premiati hanno ricevuto comunicazione a mezzo posta.

Opere vincitrici

1° classificato

Dino Valentino Moro

Dissolvenze III

T’inseguo mio essenza
per sapere
cosa c‘è di vero nel divenire.
Niente!
O forse, solamente,
il salto di una trota
quando l’esca
l’ha tradita.


2° classificato

Massimiliano Zulli

Una mattina d’estate

E il mattino mi entra dolcemente
come avrebbe fatto una madre,
poggiando il suo sole,
sulla fine del sonno.

Lentamente avverto
solo sussurri d’estate;
giù voci di biciclette bambine,
e qui
lenzuola disegnate dal tuo seno.

Qualche minuto,
(occhi chiusi, occhi aperti) su
questo legno, queste travi intrecciate
mentre giocano a toccarsi le ombre.

E odore di fate.

Non c‘è mai stato inverno, qui.


3^ classificata

Marina Canal

È tempo di raccolta

Là dove più verdeggia il noce
e presto ombroso si fa
il prativo intorno,
alta freme in volo largo
una poiana,
incrocia intera la curva
del mio occhio
nell’umido alito
che precede la sera.

È tempo di raccolta.
Meditando, conta i suoi frutti
il grande albero
e generoso si spoglia.

Ora la poiana
con avido richiamo devia,
solca la luce indistinta
di un crepuscolo senza luna,
punta veloce
l’ultima preda del giorno.

L’ombra è scesa compatta
sul verde intorno,
il grande noce attende.
Colmiamo le ultime ceste
prima di poggiare la testa
nella nuova notte,
domani è un altro ciclo
già si programmano
freschi virgulti.

Sopra le spesse fronde,
intermittente,
uno spolverio di stelle
si annuncia.


4 ° classificato

Giovanni Ghirga

Le emozioni del Silenzio

D’emozioni ricco
è il silenzio

...del profumo di
te spossata
sulla pelle

pregiato velluto
ch’io, umile mercante
da tempo cercavo

quell’odore tuo dentro
lì, dove l’anima è celata

....e di sogni svaniti
n‘è colmo
il silenzio

speranze, sorrisi
carezze ed emozioni

che vedo svanire
all’orizzonte

in un tramonto d’estate
ove, quando il sole
torna a casa

sembrano sciogliersi
prendendone i colori

...e mi rimane
dell’amor
tra le labbra
il gusto

di rivivere il passato
nel silenzio.


5° classificato

Valerio Mello


6° classificato

Giampaolo Merciai

Occhi di luce

Il ponte barcolla
se il vento che spoglia i castagni
rompe il silenzio chiuso nella mia ombra.
Ho fame del tuo pane, Occhi di luce.

Il falco, nell’aria imbalsamata
di un inverno che non concede tregua,
allarga le sue ali senza far rumore.
Alberi lontani parlano coi lupi
in una notte senza luna.
Il canto del gallo
chiama il sole nel mattino che brina
e, ad ogni canto,
la mia voce si fa più antica.
La pioggia, cancella
le macchie bianche della neve
rimaste come coriandoli nei fili d’erba,
il sole, prigioniero delle nuvole
che nascondono San Vito,
scenderà nel giardino degli abeti
cancellando i morsi della memoria.

Magico è il giorno
sulla terrazza di perle
appena cadute dal mare dell’Amore;
conserva il tuo sorriso, Occhi di luce.
Dalla finestra vedo la strada che sale.
Papaveri rossi sul davanzale del tuo cuore
apriranno la valigia della primavera
e la tua luce,
che fa vibrare ogni piega della mia anima,
illuminerà questa stanza.


7^ classificata ex aequo

Silvia Malavasi

La terra
ha compiuto
un giro intero
prima di aprirsi.

– Non ho nulla nelle tasche
solo ferite
sui ginocchi.
Quando ci ha scossi
come bacche
sul fondo di una bottiglia.
Come mosche
monete.
Ho salvato solo
cinque soldati
con la loro livrea chiara.
Potevo pulire il sangue
respirare.
Ma la fine è qui
poco distante sulle betulle. –
Il vento
fuori dagli occhi
cade
come sapesse.

– Ci hanno ammucchiati
come ossi
a consumarci piano.
Senza corrente elettrica
senz’acqua.
E tutta la mia vita
resta seduta
sul divano
di pelle scura. –
Eletta sia la notte
che avrà per prima
il canto
delle allodole.


7° classificato ex aequo

Ermano Raso

Poeta dai sussurri di vento

Scrivi, poeta dai sussurri di vento
che dipingi i tuoi versi sulle nuvole bianche
intingendo il pennello
nei colori dell’arcobaleno.
Scrivi di giovani sogni
infranti sulle scogliere affilate della vita;
di favole stupende vissute
sulle ali della fantasia
e poi sfociate d’incanto in realtà;
di quell’amore che brucia l’anima,
che ci inabissa sul fondale più profondo
e poi ci sospinge in alto
oltre il cielo più blu, tra le stelle d’argento,
e per mano ci conduce nel mondo delle fiabe
là dove l’idea del tempo vacilla.
Scrivi,
voglio ancora udire il trascinante canto
della tua poesia
accarezzarmi con le sue dita di vento
fino a quando in cielo,
se mai chiarore dovrà esserci,
soltanto sarà di luna:
lo voglio udire
fino al suo stemperarsi all’assopirsi quieto
della coscienza tra le braccia della notte.
E se un giorno ti capiterà di tacere,
poeta,
poco importa…
perché allora io saprò ascoltare
anche il tuo silenzio.


9^ classificata

Marina Dionisi

L’alba della vita

Quel primo dono d’amore

È notte. Tutto è silenzio.
Candidi punti pulsano nel profondo cobalto:
luminosi, freddi ed eterni come l’alba della vita.
Una donna guarda intimorita le stelle:
cerca una risposta che non le potranno mai dare.
Improvvisa una scia luminosa squarcia la notte!
Allunga una mano per carpirla al cielo cupo…è così lontana!
Delusa, serra il pugno vuoto al petto.
Il fuoco illumina una pietra…come brilla!
Forse è il dono di quel cielo…o forse un’ultima illusione…
Stringe al petto quel pezzo d’oro:
in un tempo in cui il tempo non ha motivo di esistere,
serra gelosamente tra le mani un brandello d’eternità.
Un uomo ansima pesantemente. Lo sguardo fisso nel vuoto.
Pone quella stella tra le sue mani, richiudendole con amore.
La notte, indifferente, scende su ogni cosa.
L’uomo, inconsapevole della propria grandezza,
dorme l’eternità della notte portando per sempre con sé
quei meravigliosi segreti che mai l’umanità smetterà d’anelare
per conoscere il proprio passato.
E lei, reclinato il capo sulla spalla, chiude gli occhi serena.
Il rumore del silenzio cala maestoso sul tempo.
Un tempo che sembra essersi fermato.
Magicamente, fermato su di loro.
Piccoli cristalli danzano leggeri.
Indifferenti scendono su tutte le cose.
Schiude gli occhi, osserva incantata e…
che meraviglia quel primitivo stupore!
Un candido manto ricopre il terreno di stelle lucenti
e lui, bianco come la neve, bianco come sono bianche
tutte le cose che hanno abitato il suo mondo,
dorme stringendo a sé la stella.
E in lei nasce una certezza: quella stella ha donato
a lui e al suo mondo la stessa eternità di quel cielo.


10° classificato

Vincenzo Elefante

Acqua di resurrezione

È l’acqua scintillante della Resurrezione
sulla terra dei morti.

È come il pane fresco che si spezza
dentro tutte le case,
sopra tutte le mense,
come un sorso di vino
da bere con gli amici e coi nemici
su tutte le frontiere dell’orgoglio,
come il giglio dei campi
sulla via della Croce,
come l’olio
della Misericordia
sulle piaghe del Mondo.

È come la Parola che racconta
il silenzio di Dio che si fa uomo – la poesia del cuore.


11^ classificata

Giuseppina Terranova

Il mio posto

Il mio posto è nel vento
che tocca le corde del mondo
ed estatico indugia sull’evocata armonia,
sfiorando in un brivido di piacere
anime tremanti d’emozione.

Il mio posto è tra i fiori
che aprono il cuore al calore del sole
e in un profumo sublime
accendono gli occhi con mille colori
in uno spettro d’estasi.

il mio posto è nel cielo,
su una stella che vivida brilla d’amore,
luce che trema nel gelo dello spazio infinito
e schiude tiepide labbra che attendono
il bacio della luna.

Il mio posto è nel mare
che sul molo bruno infrange le sue tempeste,
protende ai numi le sue bianche dita
con un ruggito che non turba
il silenzio dei suoi fondali.

Il mio posto è nelle idee
che viaggiano lievi su ali di farfalla,
si posano nella tua mente fervida
evocando un timido pensiero
che ti riscalda il cuore.

Il mio posto è su questa bianca strada
dove poso i miei passi fatti di parole
mentre la vita va verso l’ignoto
e il mondo dorme ignaro,
segni che incidono il silenzio
per regalarti un sogno…


12° classificato

Massimo Agnolet

Col mare nel cuore

raccolgo un pugno di mare
gli bacio un messaggio d’amore

infilo nella bottiglia del cuore
il rotolo scritto col mare

lancio nell’azzurro sole
lacrime d’incrostato sale

dentro un messaggio in gabbia
rubato alla ruvida sabbia

chi mai raccoglierà quel pazzo
dentro una bottiglia mozza

di un amore andato in pezzi
stretto da consumati lacci

o, futura amata poesia
or che vedi l’anima mia

abbi cura di quel coccio vetrato
da pene d’amor egli è malato.


L'Albo d'Oro:
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2017 XXV Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2016 XXIV Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2015 XXIII Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2014 XXII Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2013 XXI Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2012 XX Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2011 XIX Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2010 XVIII Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2009 XVII edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2008 XVI edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2007 XV edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2006 XIV Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2005 XIII Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2004 XII Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2003 XI Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2002 X Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2001 IX Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2000 VIII Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 1999 VII Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 1998 VI Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 1997 V Edizione
Premio Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 1996 IV Edizione
 
 
I concorsi del Club . I bandi . I risultati . Per inserire un bando . Home . Archivio . Twitter . Privacy
© Copyright 1992-2017 Associazione Culturale Il Club degli autori - Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153