Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Pagine viste dal 1-5-2008: _____
I concorsi del
Club degli autori
I risultati dei
Concorsi del Club
Le Antologie dei
Concorsi del Club
Tutti i bandi per
data di scadenza
Tutti i risultati
Informazioni e
notizie utili
il Club
degli autori
il Club
dei Poeti
Consigli
editoriali
Editrice
Montedit
Club
news
 
 
 

Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 1996
I Edizione

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2012
Clicca qui per il bando completo del concorso
Andamento del concorso:

Antologia – Clicca qui per vedere l’antologia

Risultati

La giuria, presieduta da Benedetto Di Pietro, ha stabilito la seguente classifica:


SEZIONE POESIA


  • 1° class. Riccardo Mondo di Catania


Vince la pubblicazione di un libro di 64 pagg., medaglia d’oro e attestato di merito


  • 2° class. Monica Pronzini di Montecarasso (Svizzera)


Vince la pubblicazione di un libro di 32 pagg., medaglia d’argento e attestato di merito


  • 3° class. Mario D’Acunto di Pisa


Vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pagg., medaglia di bronzo e attestato di merito


  • 4° class. imona Cocca di Manfredonia (FG)


Vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pagg. autocop. e attestato di merito


  • 5° class. Rosalba Masone Beltrame di Milano


Vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pagg. autocop. e attestato di merito


  • 6° class. Enrico Brunella di Gavirate (VA)


Vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pagg. autocop. e attestato di merito


  • 7° class. Giancarlo Frainer di Gardolo (TN)


Vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pagg. autocop. e attestato di merito


  • 8° class. Mara Sansonetti di Villabruna di Feltre (BL)


Vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pagg. autocop. e attestato di merito


  • 9° class. Marco Fumagalli di Milano


Vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pagg. autocop. e attestato di merito


  • 10° class. p.m. Guenda De Quarto di Roma


Vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pagg. autocop. e attestato di merito


  • 10° class. p.m. Marco Spinnici di Pistoia


Vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pagg. autocop. e attestato di merito


Segnalati dalla giuria con attestato di merito Sezione Poesia:


Maria Luisa Beck Peccoz Spanò di Kuebach (Germania) – Maria Antonietta Bertaccini di Forlimpopoli (Fo) – Alessandro Bertocchi di Cagliari – Piera Biondi di Bibbiena (Ar) – Serena Bottaini di Ponte Buggianese (Pt) – Antonio Cajano di Napoli – Loriana Capecchi di Quarrata (Pt) – Sara Capizzi di Cesano Maderno (Mi) – Allì Caracciolo di Macerata – Daniele Carraro di Gorgonzola (Mi) – Gianluca Cecconi di Petriano (Ps) – Riccardo Ciolli di Pontassieve (Fi) – Roberto Cuda di Milano – Luca De Biasio di Teano (Ce) – Fabio De Mas di Belluno – Antonio Debidda di Sassari – Sara Della Giovampaola di Cetona (Si) – Maria José Di Marco di Messina – Luciano Fadda di Spinea (Ve) – Riccardo Fiore di Alessandria – Michele Fontana di Saronno – Massimo Frattolillo di Roma – Bruno Frazza di Rozzano – Alessandro Gaibazzi di Parma – Barbara Giambisi di Rubiera (Re) – Grazia Gottarelli di Bologna – Giacomo Graziani di Milano – Vincenzo Gunnella di Perugia – Mentana Lucaccini di Colle Val d’Elsa (Si) – Gianfranco Lunardo di Rieti – Roberta Marino di Catania – Alberto Mattei di Staggia Senese – Claudio Moventi di Modena – Luisa Orlandi di Ferrara – Davide Pavesi di Langhirano – Antonio Carmelo Petrelli di Milano – Giuseppe Ramonda di Neive (Cn) – Lorenzo Rancati Torrielli di Spino d’Adda (Cr) – Antonella Rossi Bajoni di Lodi – Luigi Salvaderi di Senna Lodigiana (Lo) – Luciana Salvucci di Ripe San Ginesio (Mc) – Davide Sanson di Vittorio Veneto (Tv) – Lucia Scalmati di Roma – Libero Seghieri di S. Salvatore (Lu) – Adolfo Silveto di Boscotrecase (Na); Salvatore Smorto di Reggio Calabria – Luciano Somma di Napoli – Antonio Sorbi di Borgio Verezzi (Sv) – Lauro Tomasi di Lissone (Mi) – Piero Trapani di Monreale (Pa) – Elena Vajhtò di Modena – Ermanno Zuccato di Montecchio Precalcino.


La giuria presieduta da Olivia Trioschi ha così deliberato:


SEZIONE NARRATIVA, SAGGISTICA, AFORISMI



Vince la pubblicazione di un libro di 32 pagg., medaglia d’oro e attestato di merito



Vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pagg., medaglia d’argento e attestato di merito


+ 3° class. Donatella Contini Weber di Firenze


Vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pagg. autocopertinato, medaglia di bronzo e attestato di merito


Segnalati dalla giuria con attestato di merito Sezione Narrativa:


Francesca Baraldi di Ferrara – Marisa Baratti di Frattocchie (Rm) – Stefania Bocchetta di Campi Bisenzio (Fi) – Maria Elisa Bruson di Cossat (Bi) – Amanda Castello di Bettola (Pc) – Ugo Colla di Riva Trigoso (Ge) – Giovanni Devecchi di Lodi – Stefano Fantin di Arsago Seprio – Jole Gazzaniga di Villaggio Preapino (Bs) – Quinto Grilli di Poggio Mirteto (Ri) – Tullio La Sala di Padova – Eugenio Magri di Pieve di Cento (Bo) – Daniela Manzini Kuschnig di Bologna – Raoul Mariani di Milano – Ettore Massari di Piacenza – Giandomenico Montinari di Genova – Claudio Moventi di Modena – Susanna Pagano di Forlì – Nicola Palazzo di Beinasco (To) – Maria Luisa Pomponi di Reggio Emilia – Renata Rusca Zargar di Savona – Bruno Rustici di Siena – Marliviana Schilirò di Basalghelle di Mansué (Tv) – Marco Spinicci di Pistoia – Pierina Lilia Verri di Bologna.


Opere vincitrici

Riccardo Mondo

1° classificato

Gli amanti


Lasciate scorrere gli amanti
tremuli al sole
ranicchiati all’ombra
accartocciati come foglie ingiallite
lasciamoli scorrere vibranti
gocciolano sulle rive di un plenilunio estivo
scivolano su clessidre impolverate
poveri eroi di un solo respiro
non chiedono né premi né pentimenti
è piombo la risacca al loro batticuore
di seta paiono i giuramenti
pronti a lacerarsi
lasciamo scorrere le loro mille eternità
tutte facilmente rinnovabili
un nodo scorsoio serra le gole
di insaziabile arsura
per odoranti pelli
rumori inconsulti
soffocate risa
prontezza alla follia
e ruvida attesa di miracolo
che in un ansa del cuore
una piccola morte accada
restituzione felice
al quotidiano giacere
su questa crosta di terra.


Monica Pronzini

2° classificata


Ha incontrato le esigenze di lui –

e ha abbandonato
i trastulli della sua vita
per fare il lavoro onorabile
di donna e di moglie –


Anche se le fosse mancato
nel suo nuovo giorno
ampiezza, forza, soggezione
o l’idea del futuro –

oppure il luccichio dell’oro
con l’uso si fosse sbiadito


Tutto questo rimane taciuto –

così come il mare
sviluppa perle ed alghe,
ma solo a se stesso sono conosciute
le profondità che queste nascondono


Senti! dicesti Il treno!
E puntando il dito
a fili tremanti nel vento
e gli occhi
di uno sguardo curioso
di bimbo
diritti al mio volto
tu non capisti
allora
quel suono straniero
né il mio silenzio
ti svela or ora
ciò che non vedi
eppure, ancora, il tuo dito
è proteso al cielo.


Mario D’Acunto

3° classificato

Nessuno


Nessuno chiederà, nessuno
Non ci troveremo nei discorsi di un Presidente, mai
Neanche tra i manifesti della Città o nei titoli di coda, una
traccia
Nemmeno potremo esibirci nei racconti sputati dalla
fantasia di un malato
Non viaggeremo nelle pause di riflessione degli addetti alla
Manutenzione.


Intorno ad ogni segno decifrato
una rissa di incauti e rozzi proprietari
indicherà il verso da seguire
Per ficcare chiodi d’acciaio nelle cosce candide di grasso
Per sentire il peso prepotente del tuo corpo dalla carne
straziata.


Nei posti di blocco ci lasceremo andare
a sollecite rimostranze
e ridendo davanti alle uniformi di ex-manifesti
ci accorgeremo di esistere ancora
e sarà bello come una volta
ascoltare i muri di pietra arrostirsi al Sole.


Cercheremo il delirio di esperienze indirette
di un gruppo di figli troppo viziati
che infastiditi da occasionali oscenità
non smuoveranno il Fiato della Legge
e gli applausi di spettatori mocciosi alla rassegnazione
ricorderanno le contrazioni di un autostoppista stanco.


Se mai giungeremo ad una Verità
lo faremo sbraitando nel delirio di una formica
che dice di essere Dio
e tra la folla pressante all’ingresso di uno Stadio Olimpico
Nessuno chiederà.


Simona Cocca

4° classificata

Nel mio museo


Voglio soggiornare in un salotto
tappezzato di quadri Pimpernel
e con al mio fianco
un grande orologio
che indichi sempre ore notturne.
Voglio entrare in quel bosco
dove l’amante del vivere
lascia gli uomini in balia della natura.
Diventano animali,
lussuriosi amanti di musica
e di movimento.
Mi opprime il desiderio del mare,
ghiaccio nordico,
accogli mendicanti
e nuotatori senza pinne
e, ancora, tre poveri e tre stracci.
Cadere poi nel mio stesso sogno
e svegliarmi con addosso
stracci bagnati
dalla saliva marina.


Rosalba Masone Beltrame

5° classificata


Dentro il ricordo
risalire alle fonti
immortali


Onde e scogliere
Incontro
ed è seduzione
Incendio di note
Rossa folgorazione
perché i cuori

- che non si scelgono –

(da sempre
dentro l’invisibile cerchio)
ardono
d’antico canto
L’incanto
di chi detiene la forza
che muove
il cielo e la terra
Una Fenice
che avvolge e lega
senza addentare
Simbolo magico
d’immenso
d’Eterno.


Enrico Brunella

6° classificato

Ho fragole


Ho fragole e ciliegi
nel mio giardino
freschi profumi
e fiori sbocciati,
e le canzoni dei merli
ma una pietra nel cuore
schiaccia ogni emozione
i tuoi occhi chiusi.


Mara Sansonetti

8° classificata

La corsa


Mi sei morto dentro
quell’unico momento in cui ci sei stato.
La tua falsa dolcezza,
ormai lontananza
torna ogni tanto in superficie.
È strano quanto sia difficile dimenticare
piccoli errori insignificanti
e avere così oscura e non conoscere
l’esistenza intera di chi ti ha amato.
Sola, continuo a sfogliare
le pagine di questo ironico passato
e mi chiedo se domani desidererò ancora.
Ora il mio «voglio» è morto
come nel giardino del re;
Prima sognavo corpi, anime che mi amassero.
Ora non vedo più niente di palpabile.
Non ci sono più sembianze da immaginare,
ma solo aria, vento, ossigeno,
la calma del lago,
la quiete dell’ombra,
la forza di un grido
che spezzi la morsa
di questa forza che combatto,
ma che mi tiene giù.
Aria, vento, ossigeno,
il vigore di una corsa
tra le braccia dell’arrivo.


Marco Spinicci

10° p.m

Non si può allungare il cielo


Ora posso solo dire
«Non si può allungare
in una giornata
questo cielo immenso»
eppure ci provavo
in giorni di tanti anni fa…
ricordo sferragliava al sole
l’inesausto treno
e, dondolando gli oleandri,
fuggiva implacabile nel cielo;
il mio respiro correva con lui
nei desideri:
trattenevo le rughe ostili
di mia madre
affannata per il calore
e, mentre ad una fermata,
m’invadeva nel grigiore dei binari
l’eretico profumo della nepitella,
cercavo di allungare
quell’azzurro immenso
oltre negli anni,
oltre la strada,
tenendone da solo i capi
come l’eroe del tempo.


L'Albo d'Oro:
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2017 XXII Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2016 XXI Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2015 XX Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2014 XIX Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2013 XVIII Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2012 XVII Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2011 XVI Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2010 XV Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2009 XIV Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2008 XIII Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2007 XII Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2006 XI Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2005 X Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2004 IX Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2003 VIII Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2002 VII Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2001 VI Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 2000 V Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 1999 IV Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 1998 III Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 1997 II Edizione
Premio Letterario Internazionale Città di Melegnano 1996 I Edizione
 
 
I concorsi del Club . I bandi . I risultati . Per inserire un bando . Home . Archivio . Twitter . Privacy
© Copyright 1992-2017 Associazione Culturale Il Club degli autori - Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153