Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Pagine viste dal 1-5-2008: _____
I concorsi del
Club degli autori
I risultati dei
Concorsi del Club
Le Antologie dei
Concorsi del Club
Tutti i bandi per
data di scadenza
Tutti i risultati
Informazioni e
notizie utili
il Club
degli autori
il Club
dei Poeti
Consigli
editoriali
Editrice
Montedit
Club
news
 
 
 

Premio di Poesia Poeti dell'Adda 1996
I Edizione

Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 1996
Clicca qui per il bando completo del concorso
Andamento del concorso:

Antologia – Clicca qui per vedere l’antologia

Risultati

La giuria del premio Poeti dell’Adda 1996, presieduta da Pietro Cirillo dopo attento esame delle opere pervenute ha così decretato:


  • 1° premio a. Tiziana Viol di Vittorio Veneto (TV) vince la pubblicazione di un libro di 32 pagg.; la Targa Poeti dell’Adda e attestato di merito.


  • 2° classificato Ettorre Piccolo di Frascati (Roma) vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pagg. e attestato di merito.


  • 3° class. Giuseppina Varone di Genova vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pag. autocopertinato e attestato di merito


  • 4° class. Adriana Scarpa di Treviso vince la pubblicazione di un quaderno di 32 pag. autocopertinato e attestato di merito


  • 5° class. Mariarosa Pedinotti di Casorate Sempione (Va) vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pagg. autocopertinato e attestato di merito


  • 6° class. Filippo Giganti di Naro (AG) vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pagg. autocopertinato e attestato di merito


  • 7° class. Marco Incerti di Massa Carrara vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pag. autocopertinato e attestato di merito


  • 8° class. Daniele Ricci di Marotta (PS) vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pag. autocopertinato e attestato di merito


  • 9° class. Adolfo Silveto di Boscotrecase (NA) vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pag. autocopertinato e attestato di merito


  • 10° class. Michele Fontana di Saronno (VA) vince la pubblicazione di un quaderno di 16 pag. autocopertinato e attestato di merito


Segnalati dalla giuria con attestato di merito


  • Sergio Barbieri di Voghera (PV)
  • Giuliana Borgioli Rovelli di Monza
  • Filippo Campolo di Messina
  • Giovanni Catania di Chiaramonte Gulfi (RG)
  • Ciro Cianni di Belvedere Marittima (CS)
  • Andrea Cramarossa di Bari
  • Antonio Debidda di Sassari
  • Ugo Entità di Caltanissetta
  • Massimo Frattolillo di Roma
  • Giusy Guarino di Desio (MI)
  • Daniela Manzini Kushnig di Bologna
  • Pasquale Antonio Monte di Bergamo


Opere vincitrici

1° Classificata

Tiziana Viol


2° classificato

Ettorre Piccolo


3° classificata

Giuseppina Varone

Metafore


Metafore brulicano
nella mente confusa:
s’addossano all’uscita
pronte a cavalcare
fragili idee
o a rivestire
di rapide immagini
nude parole.
Così si compie il miracolo:
nuvole grigie
diventano piombo,
rabbiose onde
inseguono sassi spauriti,
fiori di farfalle
sbocciano in primavera
e una luna d’avorio riposa
tra le braccia vellutate della notte.
Potrò mai tornare a vedere
i frammenti del mondo
nella loro umile realtà?
O forse conviene giocare
a rincorrere effetti sonori
e metonimie
per dare a ogni giorno
parvenza d’eterno,
pur comprendendo lentamente
che tutta la vita umana
è solo una logora e lunga
metafora, innestata
nella metrica indecifrabile
dell’intero universo
a declamare per l’eternità
un’unica, infinita poesia
senza alcuna possibilità di parafrasi.


4 classificata

Adriana Scarpa


5 classificata

Mariarosa Perdinotte


6° classificato

Filippo Giganti

Nostalgia


Lasciatemi tornare
dove polle d’acqua zampillano
sotto cespi fioriti di margherite,
dove il vento parla con gli alberi
e le notti di plenilunio
trillano di grilli sfrattati,
dove orizzonti lontani
disegnano spicchi di mare
dentro gole scoscese
di montagne imbronciate.
Lasciatemi vagare
fra speranze di amori
non corrisposti e carezze perdute.
Lasciatemi correre
nel profumo della menta selvatica
su lastre di gesso
crepitante di giovinezza.
Lasciatemi volare
sull’ala sfrecciante
di una pavida colomba.
Lasciatemi sognare.


7° classificato

Marco Incerti

Pioggia d’amore


Ho posato la testa
sopra una nuvola
perché le gocce
dei miei pensieri
siano rugiada
nel giardino del tuo cuore
e, se il profumo del tuo fiore
il vento mi porta,
io staccherò le stelle
per poterti amare
in una notte eterna.


8° classificat

Daniele Ricci

Mare che mi ascolti


Mare che mi ascolti
mare freddo di bora
mare dei pomeriggi
d’inverno vicino la ferrovia
spazzata da sguardi lunghi immobili


tu conosci la solitudine
degli uomini, il bianco respiro
del loro dolore. Tu sai
la mia storia antica
il lento cammino
tanto caro all’amore


Mare che guarisci i mali
della sera, candida
superbia d’un bambino,
nascondi i tuoi lamenti.
Io ora so. E abbasso
gli occhi per non vedere.


9° classificato

Adolfo Silveto

Il cuore del poeta


Il cuore del poeta
è come i muri della sua casa.
Nelle crepe nascoste
scorre un canto di cicala d’estate,
e l’inverno porta rosari di fiocchi di neve
che chiudono ferite sul tetto
dove non fumano camini
e la rondine cerca altre grondaie.
Il cuore del poeta è filo dipanato
da matasse di nuvole chiare
che il vento imbroglia tra percorsi di sogno.
È bambino inquieto
che ha paura delle fredde dita del tempo,
invano trattenendo tra le fragili mani
il giorno che tramonta tra draghi di pezza
e giochi arrugginiti.
Il cuore del poeta
è come i muri della sua casa a brandelli
dove ognuno scrosta un pezzo d’intonaco
e tutti versano una stilla di pianto
sulla polvere arsa da antiche tramontane.
È terra di nessuno
dove ognuno conficca i suoi paletti di dolore
e si ritaglia una scheggia di speranza.
È fiore che tutti sfogliano,
è pinocchio spezzato da bugie senza peso.
Il cuore del poeta
è come i muri della sua casa
che la pioggia infradicia
e il sole inaridisce.
Ma la sua pietra d’angolo resiste
e brilla contro la fioca luce della luna
come fiaccola che incendia la notte
della vita.
Senza cogliere significati.
Solo inventando eterni brividi d’amore.


10° classificato

Michele Fontana

Viaggio


É quando da un treno veloce
stretto tra puzzo di carne
quasi abolisco i tuoi limiti
luminosi e celesti
e con lo sguardo
l’immensità terrestre
dei tuoi spazi nudi
e li respiro penetrandomi diversi,


è allora che mi opprime lo sbaglio,
la mia, la tua finitezza.


…e non c‘è direzione,
blasfemi viaggiatori,
di fronte alla bellezza.


L'Albo d'Oro:
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2022 XXVII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2021 XXVI Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2020 XXV Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2019 XXIV Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2018 XXIII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2017 XXII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2016 XXI Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2015 XX Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2014 XIX Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2013 XVIII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2012 XVII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2011 XVI Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2010 XV Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2009 XIV Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2008 XIII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2007 XII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2006 XI Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2005 X Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2004 IX Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2003 VIII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2002 VII Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2001 VI Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 2000 V Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 1999 IV Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 1998 III edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 1997 II Edizione
Premio di Poesia Poeti dell'Adda 1996 I Edizione
 
 
I concorsi del Club . I bandi . I risultati . Per inserire un bando . Home . Archivio . Twitter . Privacy
© Copyright 1992-2020 Associazione Culturale Il Club degli autori - Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153