Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Pagine viste dal 1-5-2008: _____
I concorsi del
Club degli autori
I risultati dei
Concorsi del Club
Le Antologie dei
Concorsi del Club
Tutti i bandi per
data di scadenza
Tutti i risultati
Informazioni e
notizie utili
il Club
degli autori
il Club
dei Poeti
Consigli
editoriali
Editrice
Montedit
Club
news
 
 
 

Comune di Candia Lomellina 2005
VIII Edizione

Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2005
Clicca qui per il bando completo del concorso
Andamento del concorso:

Antologia – L’antologia è stata spedita dal 30-11-2005 al 06-12-2005.

Premiazione – Si è tenuta il giorno 3 luglio 2005 alle ore 17 presso l’Aula Consiliare del Comune di Candia Lomellina (PV). Tutti i premiati hanno ricevuto l’invito a mezzo posta. Per informazioni Comune di Candia Lomellina 038474003. Tutti i partecipanti hanno ricevuto una copia della rivista Il Club degli autori con i risultati del concorso.

Risultati

La Giuria della ottava edizione del Premio di Poesia Comune di Candia Lomellina composta dal presidente Giuseppe Castelli, membri: Anna Vanoli e Luciana Pregnolato, e Umberto De Agostino, pubblicista e segretario del concorso, dopo attenta valutazione dei testi pervenuti ha stilato la seguente classifica finale:


Opera 1a classificata: Non moriremo mai! Carla Rastellino Robbio Lomellina PV Vince Euro 300,00 – Targa del Comune di Candia Lomellina – Pubblicazione di un libro di 32 pagine di cui le verranno assegnate 100 copie gratuite – Attestato – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori e su Internet Club.it


Opera 2a classificata: Auguri Padre Ivan Crescini Busnago MI Vince Euro 150,00 Targa del Comune di Candia Lomellina – Pubblicazione di un quaderno di 16 pagine di cui gli verranno assegnate 50 copie gratuite – Attestato – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori e su Internet Club.it


Opera 3a classificata: E un altro giorno accade Franco Fiorini Sant’Angelo in Villa FR . Vince Targa del Comune di Candia Lomellina – Pubblicazione di un quaderno autocopertinato di 16 pagine di cui gli verranno assegnate 50 copie gratuite – Attestato – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori e su Internet Club.it


Opera 4a classificata: Pensieri salmastri Emiliano Morganti Marciana LI
Opera 5a classificata: La certezza Paola Dallardi Cremona CR
Opera 6a classificata: Fra argani volanti Giacomo Giannone Mazara del Vallo TP
Opera 7a classificata: Nero Africa Carmela Martino Ripacandida PZ
Opera 8a classificata: E attesto e firmo Adriana Scarpa Treviso TV
Opera 9a classificata: I poeti Maria Giovanna Napoletano Cosenza CS
Opera 10a classificata: Danza bambina Loredana Guarena Albano Sant’Alessandro (BG) MI


Dal 4° al 10° classificati vincono Attestato di merito – Pubblicazione del testo premiato sulla rivista Il Club degli autori – Pubblicazione su Internet Club.it


OPERE SEGNALATE DALLA GIURIA CON ATTESTATO DI MERITO:


Ridevano i girasoli Elena Francabandiera San Francesco al Campo TO
Problemi di Grammatica Laura Appignanesi Ancona AN
Donna Franca Bottecchia Sacile PN
I treni di Lambrate Ivan Fedeli Ornago MI
Lascia che il tempo scorra Ermano Raso Racconigi CN


PREMIAZIONE – La premiazione si è tenuta il giorno 3 luglio 2005 alle ore 17 presso l’Aula Consiliare del Comune di Candia Lomellina (PV). Tutti i premiati hanno ricevuto l’invito a mezzo posta. Per informazioni Comune di Candia Lomellina 038474003.
Tutti i partecipanti riceveranno una copia della rivista Il Club degli autori con i risultati del concorso.

Opere vincitrici

CARLA RASTELLINO
Opera 1^ classificata
Non moriremo mai!


E sì,
proprio così:
non moriremo mai!
Se per noi un fiore ci sarà,
se una lacrima, un ricordo, ci sarà,
certo, non moriremo mai!
Sarà invece la fine di tutti i nostri guai!
Se qualcosa agli altri avremo dato,
se avremo compreso e perdonato,
se avremo amato, certo, non moriremo mai!
Pensi forse che possano morire
un Cassino o un Amisani?
Se il bello hai creato con le tue mani,
se per il giusto avrai lottato,
se non avremo soltanto accumulato,
noi non moriremo mai!
Guarda che non sono parole di un poveretto;
ma in Alto, in Altissimo Loco questo è stato detto!
Ma, vedo che tu sorridi; proprio non ci credi; me ne duole:
ricordati però che sono state scritte bene in Alto queste parole!


IVAN CRESCINI
Opera 2^ classificata
Auguri Padre


Auguri padre.
Come mai nessuno
te li ha fatti prima.
Padre.
Ora lo sono anch’io,
davvero,
e mentre osservo
l’innocenza di mio
figlio mi accorgo
che tu lo sei per me.
Auguri padre.
Forse,
non basteranno mai,
forse,
queste parole non
lo sanno,
forse,
non lo sapranno mai
che conta più un sorriso
di mille ragioni
conquistate.
Io l’ho capito.
Auguri padre…
E grazie di avermelo
spiegato.


FRANCO FIORINI
Opera 3^ classificata
E un altro giorno accade


È lunga la notte d’ospedale
e dura la sedia
al capezzale di mio padre.
Stemperano il buio
incerte sagome di letti
tra un rantolo sospese
e una bestemmia.

Respira forte il mio vecchio

- due polmoni di catrame –

rubato una vita all’asfalto delle strade –

perso lo sguardo alla memoria
di mille primavere
dal tempo sfiorite una stagione
come il giugno di ginestre alle colline.

Tornava a sera mio padre
il sole dell’estate sulla pelle
l’ombra di luna su fieni di trifoglio.
Quanti ritorni sorpresi sulla soglia
a colmare lunghe attese di tramonti…
Era il gigante dalle spalle grandi
le mani gonfie fattesi carezza
erano piccole braccia appese al collo
poi erano soltanto sogni belli.

Respira forte il mio vecchio
ancora una battaglia dopo tante
salda la grande quercia alle radici
ultima difesa al vento del destino.

Dalle finestre l’alba
getta fasci di luce nella stanza
spianando solchi di rughe sulla fronte.
E un altro giorno accade al mio presente.


EMILIANO MORGANTI
Opera 4^ classificata
Pensieri salmastri
(Marciana 4 agosto 2004)


Gabbiani di bronzo
Tracciano disegni spezzati
Nella tempestosa mente
Dell’uomo del mare.

Pensieri salmastri
Conservano il doloroso tempo
Del vecchio marinaio.

All’orizzonte,
Lo sguardo profondo più del mare
Si perde nel fumo
Della sua pipa.

E la sua vita
Accartocciata in un tramaglio
Ritorna ancora a galla.


PAOLA DALLARDI
Opera 5^ classificata
La certezza


Alla fine di tutto
come figli
d’un solo padre
dove il sangue non serve
per vedere la vita
e la carne
si dona alla terra
in un unico abbraccio
di luce totale
l’anima
libera dal tempo
respirerà ancora


GIACOMO GIANNONE
Opera 6^ classificata
Fra argani volanti


Fra argani volanti
stridio di ruote
e rauche voci
volano i gabbiani
da Messina a Reggio

Acque profonde
d’azzurro mare
solcano navi
veloci ferry – boat
remi di barche

Ma non si sperde
delle sirene la malia
del canto sussurrato
quasi flebile suono
di magiche parole

Ipnosi di un viaggio
d’un sogno che spira
da sponda a sponda
mito che accende
i voli della mente


CARMELA MARTINO
Opera 7^ classificata
Nero Africa


Un bambino è più vecchio
di un vecchio
se la vita riesce
a fargli abbassare
le palpebre,
chinare la testa,
spalmare il suo corpo
sulle braccia
che lo sollevano.


ADRIANA SCARPA
Opera 8^ classificata
E attesto e firmo


Non ho bisogno
di una voce dalla buca del suggeritore
per recitare la mia parte nella vita.
Rifiuto la commedia già scritta
e lo spartito sul leggio. Ogni giorno
invento immagini impreviste
e lascio il mio peso nell’aria.
Io posso guardare lontano
senza illusioni di speranza:
non ha forma la cenere della vita
e il filo del burattinaio
non colmerà le distanze.
Se ho un volto
non è per confondermi con altri volti.
Sotto ogni azione imprimo il marchio
della mia libertà di decidere.
E attesto e mi firmo.


MARIA GIOVANNA NAPOLETANO
Opera 9^ classificata
I poeti


I poeti sono come l’aria,
sono acqua fresca, viva
di sorgente.
Sono spiriti ignari
sono spirito…
I poeti fantasticano per le strade
se vedono
case vuote,
persone sole…
Vivono negli occhi d’ognuno
nei pensieri,
nei sospiri ultimi…
E si nutrono di se stessi
e alcuni neanche sanno
di esser nati
poeti.
Lo sono e così vivono.
Li riconosci
dai loro sguardi
persi
in epoche lontane,
in memorie perdute…


LOREDANA GUARENA
Opera 10^ classificata
Danza di bimba


Danza una bimba
di settant’anni,
ha la mente bruciata
da mille inganni…
Ha capelli d’argento,
sotto le dita,
e negli occhi di cielo
una luce smarrita.

Danza nel buio
finalmente felice,
insegue i suoi sogni,
spogliata, che importa?
È scesa dal letto,
senza fare rumore…
sul cuscino ha lasciato
la camicia… e il pudore.

Lei sceglie la notte
per viver la vita,
quando tutto è silenzio
e ogni cosa è scordata…..
Le gocce di pianto
sulla sua pelle,
diventano ora
un manto di stelle.

Si sente regina
in un grande castello…
stasera c‘è festa,
stasera c‘è il ballo!.....
È vestita di nulla,
e ora culla un giornale…....
quella bimba è mia madre
...e la lascio danzare….


L'Albo d'Oro:
Comune di Candia Lomellina 2006 IX Edizione
Comune di Candia Lomellina 2005 VIII Edizione
Comune di Candia Lomellina 2004 VII Edizione
Comune di Candia Lomellina 2003 VI Edizione
Comune di Candia Lomellina 2002 V Edizione
Comune di Candia Lomellina 2001 IV Edizione
Comune di Candia Lomellina 2000 III Edizione
Comune di Candia Lomellina 1999 II Edizione
Comune di Candia Lomellina 1998 I Edizione
 
 
I concorsi del Club . I bandi . I risultati . Per inserire un bando . Home . Archivio . Twitter . Privacy
© Copyright 1992-2020 Associazione Culturale Il Club degli autori - Partita Iva e Codice Fiscale 11888170153